22 Marzo – Rosanna Checchi

19 Marzo – Workshop con Riccardo Varini
febbraio 15, 2017
21 Marzo – Corso base di ritocco fotografico
marzo 14, 2017

Il 22 marzo ore 21.00, l’incontro sarà con:

Rosanna Checchi

La fotografia d’arte incontra la rivista di settore

L’arte non riproduce ciò che è visibile, ma rende visibile ciò che non sempre lo è.   (Paul Klee)

Rosanna Checchi Namias – Appassionata di fotografia da sempre, ha fatto di questo suo interesse un lavoro acquisendo una esperienza completa dall’editoria in carta alla editoria on line.
Molti i progetti dedicati all’arte e dedicati allo scopo sociale organizzati e sostenuti in 35 anni di lavoro.
Il suo interesse anche per grafica l’hanno portata ad occuparsi dal 1990 di editoria a Milano, presso la casa editrice progresso fotografico.
Ha seguito il reparto di fotografia del museo della scienza e della tecnica, ha sostenuto galleristi e autori italiani ed internazionali attraverso la rivista Zoom magazine, rivista leader nel settore dell’arte.
Numerosi i volumi fotografici d’arte e non, prodotti autonomamente ed in coedizioni con altri editori esteri.
Oggi è  impegnata a salvaguardare la storia della famiglia Namias attraverso un importante lavoro digitale di archiviazione storica dei libri del Dott. Rodolfo Namias, alla cui memoria verra dedicata una fondazione.
Il progetto prevede di conservare la tradizione delle antiche tecniche, a partire dalla chimica per conservare le radici di un arte antica e ancora attuale fino alla elaborazione digitale che, ha preso spunto dalla tradizione. La passione per la fotografia è stata molto alimentata  dagli studi di filosofia degli ultimi 10 anni, capire in prima persona non è mai semplice, è necessario un percorso di consapevolezza  personale che porta con rispetto a capire la propria passione. Lo studio dell’arte le ha fatto guardare e conoscere l’ anima di molti artisti piu o meno noti.
Spesso, nei sui incontri, fa riferimento ai processi che un autore sviluppa dentro di sè come un crocevia di fenomeni interessanti della mente e, sottolinea le emozioni che spingono l’artista alla necessita’ di comunicare emozioni, dove crea un’atmosfera in una costellazione di elementi che lo porta ad esprimersi.
Capire cosa c’è nell’anima dell’ artista è un fenomeno molto importante, per un proprio sviluppo personale, come del resto lo è il nutrirsi delle forme d’arte.
Vi aspettiamo!

Si prega di confermare la presenza entro martedì 21 febbraio alla seguente mail: [email protected]il.com